La pasta frolla è una ricetta base utilizzata per realizzare biscotti e crostate. La pasta frolla può essere aromatizzata a seconda delle preparazioni con scorza di limone, di arancia o semi di vaniglia. Inoltre sostituendo parte della farina con cacao amaro in polvere oppure farina di pistacchi, di nocciole, di mandorle è possibile ottenere delle frolle aromatizzate:


tempo di preparazione
Persone
10
tempo di preparazione
Preparazione
15 Minuti
tempo di cottura
Cottura
1 Minuti
tempo totale
Pronto in
30 Minuti
  1. Pasta frolla con gocce di cioccolato
  2. Pasta frolla alle nocciole
  3. Pasta frolla al pistacchio
  4. Pasta frolla al caffè
  5. Pasta frolla con tuorli sodi
  6. Pasta frolla al cacao
  7. Frolla montata

Scopri tutti i segreti per una pasta frolla perfetta. Una ricetta facile dal successo garantito.

Ingredienti pasta frolla

  • 500 g di farina 00
  • 200 g di zucchero
  • 200 g di burro
  • 2 uova medie
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato (opzionale ed eventualmente solo per realizzare una crostata, per i biscotti non è necessaria l’aggiunta di lievito)
  • 3 cucchiaini di estratto di vaniglia (in alternativa utilizzare una bustina di vanillina oppure la scorza grattugiata di un limone biologico)

ingredienti pasta frolla 2 uova

Come fare la pasta frolla

Iniziare la preparazione sbattendo leggermente le uova con lo zucchero.

2 uova

Tagliare il burro freddo a pezzetti.

pasta frolla burro freddo

Aggiungere alle uova con lo zucchero la farina e il burro freddo tagliato a pezzetti.

pasta frolla elastica

Aromatizzare con scorza di limone oppure estratto di vaniglia (in alternativa utilizzare una bustina di vanillina). Aggiungere mezzo cucchiaino di lievito in polvere per dolci per rendere la frolla più morbida, per esempio nella realizzazione di basi per crostate oppure per far gonfiare leggermente i biscotti durante la cottura in forno. Impastare velocemente e con le mani fredde, amalgamando bene tutti gli ingredienti. Trasferire l’impasto su una spianatoia di legno ben infarinata e compattarlo fino ad ottenere un panetto liscio, elastico e omogeneo.

pasta frolla

Avvolgerla il panetto ottenuto nella pellicola trasparente e lasciare riposare in frigo per circa 30-40 minuti. Se la frolla dovesse risultare troppo morbida a causa di una eccessiva manipolazione dovrà rimanere in frigorifero più a lungo. Ad ogni modo consiglio di preparare la pastafrolla sempre la sera prima e lasciarla riposare in frigorifero per una notte intera già leggermente stesa su un piatto piano grande (come quello per la pizza) foderato di carta forno, per agevolare la successiva fase di stesura.

pasta frolla stesa

La pasta frolla si conserva in frigorifero per 48 ore oppure in congelatore per circa 6 mesi.

Cottura della pasta frolla per biscotti

I tempi di cottura variano in base al tipo di preparazione. Per realizzare dei biscotti di pasta frolla stendere la frolla spessa circa 1 cm e cuocere in forno preriscaldato, modalità statico per circa 12 minuti. La base dei biscotti deve dorare leggermente, la parte superiore invece deve rimanere chiara.

come fare i biscotti di pasta frolla

Cottura della pasta frolla per crostata

Per realizzare la base di una crostata invece, adagiare la frolla stesa all’interno di una teglia per crostate con fondo removibile, precedentemente imburrata e infarinata. Per chi non avesse la teglia con fondo removibile ecco un trucchetto per estrarre agevolmente la crostata dalla teglia, dopo la cottura un forno: tagliare due strisce di carta forno e disporle ad incrocio all’interno della teglia, imburrata e infarinata, in modo tale che il lembi escano dal bordo.

come estrarre la crostata dalla teglia

Dopo aver adagiato la frolla all’interno della teglia eliminare la parte in eccesso facendo scorrere il mattarello lungo tutto il bordo.

pasta frolla per crostata

E’ possibile farcire la base con creme pasticcere, marmellate o nutella, decorare la superficie con le classiche strisce da crostata e successivamente cuocere in forno preriscaldato a 180°, modalità statico, per circa 30 minuti. Altrimenti per chi volesse cuocere solo la base e farcire dopo la cottura con panna montata, creme e frutta fresca è necessario foderare la base con un foglio di carta forno e ricoprire con legumi secchi o pasta per evitare la base gonfi durante la cottura in forno. In questo caso, 5 minuti prima del termine della cottura togliere i legumi e il foglio di carta forno e ultimare la cottura in forno.

cuocere base crostata

Altre varianti: Pasta frolla aromatizzata

Per aromatizzare la pasta frolla solitamente viene utilizzata la vaniglia oppure la scorza del limone grattugiata, in alternativa alla quale può essere utilizzata la scorza dell’arancia ma è possibile aromatizzare la frolla sostituendo parte della farina con frutta secca tritata finemente ottenendo così una frolla al pistacchio, alle mandorle o alle nocciole.

pasta frolla con nocciole

Utilizzando il cacao amaro in polvere si ottiene invece la pasta frolla al cacao.

pasta frolla al cacao ricetta

Per realizzare invece biscotti pasta frolla friabilissima vengono aggiunti all’impasto i tuorli sodi come nel caso dei famosi biscotti canestrelli. Inoltre per chi soffrisse di intolleranze alimentari è possibile realizzare una pasta frolla senza uova, come nel caso dei biscotti girelle oppure una pasta frolla con olio di oliva in sostituzione del burro ottima sia per biscotti che per crostate. Per una versione più golosa invece consiglio la frolla con gocce di cioccolato.

pasta frolla con gocce di cioccolato

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta pasta frolla condividila sui social.

Media 4.4. Votanti 266

Ricette correlate:

Share.

104 commenti

  1. MORENA LONGO on

    Ciao ho provato questa ricetta ma la crostata è risultata croccante, simile al biscotto…io la desideravo morbida, ma cosa posso aver sbagliato? Ho messo farina e al centro burro e zucchero e uova…ho mescolato bene ottenendo un panetto liscio e omogeneo. Può essere stata la cottura? Ho messo la crostata in forno ventilato, 170 gradi per 23 minuti, era bella dorata ma per i nostri gusti croccante, infatti il coltello non affonda perché impasto come se fosse duretto…A questo punto vorrei sapere se il risultato di questa ricetta sia diverso e cosa posso aver sbagliato, grazie!

  2. Giuseppe Dalia on

    Ciao, in che percentuale sostituisci la farina con quella di pistacchio o nocciole?
    Inoltre indipendente dal tipo di farine usate quanto tempo in forno? Naturalmente ogni forno ha una cottura diversa.
    Grazie.

    • Ciao Giuseppe, le parole “al pistacchio” e “alle nocciole” sono cliccabili e ti rimandano alle relative ricette. La cottura dipende dall’utilizzo che ne devi fare. Ad esempio se devi fare una base per crostate questa cuocerà in forno per circa 30 minuti a 180 graid modalità statico, se invece devi realizzare dei biscotti basteranno circa 13 minuti, dipende dallo spessore e dalla grandezza dei biscotti.

  3. Buona sera, sono 2 volte che faccio la crostata,ma non mi viene come vorrei,l’impasto mi viene un po duro e mi si rompe mentre lo stendo con il matterello,in che cosa sbaglio?

    • Ciao Maria. L’impasto devi lavorarlo fino a che diventa elastico e tutta la farina viene assorbita. Hai seguito il procedimento spiegato in questa ricetta o procedi diversamente?

  4. Salve.
    Avrei una domanda: devo fare questi biscotti con mia figlia per autofinanziamento scout e metterli in sacchettini da vendere.
    Posso sapere quanti biscotti vengono più o meno?
    Grazie
    Antonella

  5. Anna Maria Terlizzi on

    complimenti!!! sono perfetti e squisiti ,grazie <3 x motivi di colesterolo al posto del burro si può mettere l'olio ?

  6. Ciao Augusta, la particolarità di questa pasta frolla e la sua elasticità, è compatta e non si sfalda mentre la stendi. Ti consiglio di mantenere dunque le dosi. Rimarrà solo un pò di frolla in eccedenza ma potrai realizzare dei biscotti oppure congelarla e utilizzarla in un secondo momento. Puoi dimezzare le dosi se vuoi, per realizzare una crostata ma senza strisce e senza decori di frolla in superficie.

  7. Ciao è la prima volta che ti scrivo ho visto questa tua ricetta e mi piace e volevo provare a farla però volevo chiederti un consiglio per fare una crostata 500gr. di farina mi sembrano un po tanti e quondi volevo fare 300gr di farina ma per il resto degli ingredienti come mi regolo per le uova, burro e zucchero? Grazie mille spero tu mi risponda ciao 🙂

  8. Manu Trovato on

    Kikakitchen bene, proverò!! mi voglio fidare! ;D
    mi rimetto un po' in sesto da questa brutta influenza e poi mi darò subito da fare! ^_^ grazie!

  9. Manu Trovato , prova questa ricetta e vedrai che otterrai un panetto molto liscio e omogeneo come nelle foto, poi deve riposare in frigorifero, io lo metto in frigo già un pò steso, su un piatto piano così quando lo tolgo dal frigo devo solo ultimare la stesura, nessuna crepa. Prova e fammi sapere.

  10. Manu Trovato on

    grazie Kikakitchen! e per mantenere le mani fredde? va bene che io raramente ho il problema "mani calde" (^^ in genere le mie sono gelide anche in estate!!)… cmq il problema maggiore è che il composto non mi diventa elastico ed omogeneo (non ho ancora provato con la vostra ricetta), ma ha sempre la tendenza a creparsi, sia mentre impasto, sia mentre stendo…. 🙁

  11. Ciao Manu, devi impastare tutti gli ingredienti molto velocemente con le mani fredde possibilmente. Vedrai che dopo un paio di minuti il composto inzierà a diventare molto compatto, a quel punto inizi a dare la forma di una palla.

  12. Ciao Stefania, puoi usare lo zucchero a velo per fare i biscotti, anzi i classici biscotti da dessert si fanno proprio con lo zucchero a velo. Ad ogni modo anche questa frolla viene piuttosto liscia. 😉

  13. ciao, se metto lo zucchero a velo invece di quello semolato, non viene più omogeneo l'impasto? mi ricordo di questo trucchetto x i biscotti…..veniva liscio come il velluto… 🙂

  14. Adriana Bonucchi on

    io la faccio, ci metto di più lievito…. però la proverò anche io penso che lo zucchero è troppo,
    ma voglio provare la tua ricetta integra grazie

  15. Patrizia Lapenna on

    Da fare sicuramente sembra ottima! Per la pasta frolla potrei fare la mia ricetta? Metto meno burro e in aggiunta lo yogurt è davvero buonissima, grazi eper la ricetta!

  16. Addirittura "Non fidatevi.." Questa pasta frolla a differenza di molte altre non è molto dolce. Poi i gusti sono gusti e ognuno può personalizzare la ricetta a modo proprio.

Leave A Reply