Pasta sablè. Frolla burrosa e friabile per biscotti e crostate

  • Questa ricetta è presente anche in Ricette Base
Ricetta di:
2018-02-19
  • Persone: 12
  • Preparazione: 15m
  • Cottura: 15m
  • Pronto in: 30m
  • Tempo Riposo: 40 minuti in frigorifero
  • Difficoltà: Facile


Pasta sablè

La pasta sablè è una variante della classica pasta frolla. La caratteristica principale è una maggiore friabilità rispetto alla frolla classica e una consistenza più sabbiosa, da cui il nome “sablè”. E’ l’ideale per realizzare biscotti, crostate, cestini da farcire con creme pasticcere, dolcetti di pasticceria e la famosa cream tart cake. Viene utilizzato lo zucchero a velo invece dello zucchero semolato e una quantità di burro maggiore rispetto alla frolla tradizionale. Il burro viene lavorato con la farina fino ad ottenere un composto sabbioso al quale verrà aggiunto lo zucchero a velo e i tuorli d’uovo. Una ricetta base molto semplice, per ottenere biscotti e crostate friabili che si sciolgono in bocca. Da realizzare sia a mano che con l’utilizzo di planetarie, robot da cucina e mixer.

Ingredienti pasta sablè

  • 500 g di farina 00
  • 300 g di burro
  • 4 tuorli di uova medie
  • 200 g di zucchero a velo
  • Per aromatizzare: scorza di limone grattugiata, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (si può utilizzare anche solo uno dei due aromi)

ingredienti pasta sablè

Come fare la pasta sablè

Iniziare la preparazione della pasta frolla sablè unendo la farina e il burro freddo tagliato a pezzetti all’interno di una planetaria, un mixer o il bimby. Aromatizzare con scorza di limone grattugiata e estratto di vaniglia

sabbiare il burro

Lavorare i due ingredienti fino ad ottenere un composto sabbioso. Trasferire il composto in un ampio recipiente oppure proseguire la lavorazione con la planetaria o il mixer.

sabbiatura

Aggiungere i tuorli e lo zucchero a velo.

burro sabbiato

Impastare con il robot o a mano fino ad ottenere un composto liscio e ben amalgamato. Realizzare un panetto compatto. Avvolgere il panetto di frolla con pellicola per alimenti e lasciare rassodare in frigorifero per 40 minuti circa. E’ possibile realizzare la pasta sablè il giorno prima dell’utilizzo e lasciarla riposare in frigorifero per 12-24 ore. Consiglio sempre di stendere leggermente la frolla su una piatto piano per la pizza per rendere più semplice la successiva fase di stesura.

pasta frolla sablè

I tempi di cottura variano in base al tipo di preparazione. I biscotti in pasta sablè cuociono in 12-14 minuti (dipende dallo spessore e dalla dimensione del biscotto), forno statico e preriscaldato a 180°. I tempi di cottura per cuocere una base per crostata o una crostata farcita si aggirano intorno ai 30 minuti. Il bordo deve risultare leggermente dorato.

pasta sablè

Buona preparazione!

Se ti è piaciuta la ricetta pasta sablè condividila sui social usando i tasti di condivisione e vota la ricetta.

Vota la ricetta

Pasta sablè. Frolla burrosa e friabile per biscotti e crostate
4.3 (86.77%) 65 votes
Print Friendly, PDF & Email




Ricevi le ricette su whatsapp
Ingredienti: Burro, Estratto di vaniglia, Farina, Tuorlo, Zucchero a velo

Ricevi le ultime ricette nella tua casella di posta