Brutti ma buoni, dolcetti a base di meringa e nocciole

Questa ricetta è presente in:
Ricetta di:
2017-11-08
  • Persone: 8
  • Preparazione: 15m
  • Cottura: 40m
  • Pronto in: 55m


Brutti ma buoni

I brutti ma buoni o “bruttiboni” sono dei dolcetti il cui nome è dato un’estetica non proprio gradevole ma dal sapore unico e straordinario. Sono molto semplici da preparare, a base di meringa e frutta secca. I brutti e buoni sono originari del nord Italia dove vengono preparati sopratutto con le nocciole ma è molto diffusa anche la versione con le mandorle, come i famosi Mandorlati di San Clemente, tipici di Prato. Replicati ormai in ogni regione d’Italia, ognuna con le proprie varianti. Sono ottimi con qualunque tipo di frutta secca, da aromatizzare con semi di vaniglia oppure scorza di limone grattugiata. Un’idea pratica e veloce per utilizzare albumi avanzati da altre preparazioni. Non tutte le ricette prevedono la doppia cottura, consigliata invece per ottenere dei biscotti più croccanti. Una prima cottura avviene nel pentolino e serve per addensare il composto che altrimenti risulterebbe troppo lento e la seconda avviene in forno. Basta seguire la ricetta passo passo per ottenere dei dolcetti dal sapore unico e straordinario.

Ingredienti brutti ma buoni

  • 200 g di nocciole tostate (oppure granella di nocciole)
  • 180 g di zucchero
  • 100 g di albumi a temperatura ambiente
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bacca di vaniglia oppure scorza di limone grattugiata

ingredienti brutti ma buoni

Come fare i brutti ma buoni

Iniziare la preparazione tritando le nocciole tostate in modo grossolano, con metà dose di zucchero.

nocciole e zucchero

Proseguire la preparazione montando gli albumi aggiungendo un pizzico di sale, successivamente la restante parte di zucchero e gli aromi (semi di vaniglia o scorza di limone grattugiata). Montare fino ad ottenere una meringa lucida.

albumi montati

Aggiungere le nocciole tritate, o la granella di nocciole, agli albumi montati.

ricette con albumi

dolci con nocciole

Mescolare bene dal basso verso l’alto per non smontare la meringa, amalgamando bene tutti gli ingredienti.

dolci con albumi

A questo punto è possibile distribuire cucchiaiate di composto sulla teglia rivestita di carta forno e procedere direttamente con la cottura in forno oppure procedere con la doppia cottura. In questo caso trasferire il composto in un pentolino.

albumi e nocciole tritate

Addensare la meringa a fuoco dolce, per circa 5 minuti, mescolando in continuazione per evitare che il composto si attacchi sul fondo. Il composto risulterà più denso e ambrato.

brutti ma buoni doppia cottura

Realizzare i biscotti con l’aiuto di un cucchiaio lasciando la forma irregolare.

buoni ma brutti

Cuocere in forno preriscaldato a 150°, modalità statico, per circa 30-35 minuti. I biscotti dovranno risultare asciutti.

brutti ma buoni

I biscotti brutti ma buoni si mantengono per circa una settimana, conservati all’interno di un contenitore ermetico.

ricetta brutti ma buoni

dolcetti alle nocciole

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta brutti ma buoni condividila sui social e vota la ricetta.

Vota la ricetta

Brutti ma buoni, dolcetti a base di meringa e nocciole
4.4 (87.22%) 36 votes


Altre Ricette Simili


Commenti

avatar
  Segui discussione  
Notificami
Ingredienti: Albume, Baccello di vaniglia, Nocciole, Zucchero