Zucca caratteristiche, proprietà e benefici




Zucca

La zucca è uno degli ortaggi più amati e consumati della stagione autunnale. Ne esistono diverse varietà ma, per la maggior parte di ricette dolci e salate, si utilizza quella gialla. Delle zucche non si butta via niente: semi, fiori e polpa soddisfano il palato e, intagliate, decorano allegramente nel periodo di Halloween. Quest’ortaggio originario dell’America Centrale, importato in Europa è stato inizialmente snobbato da chi viveva in condizioni di benessere perché considerato scarso di nutrienti. Solo in seguito si rivalutarono proprietà, sapore e versatilità della zucca.

Proprietà della zucca

Già dal colore si evidenzia un’alta percentuale di carotenoidi, presenti nella polpa, dalle proprietà antiossidanti, antinfiammatorie ed antitumorali. Il succo estratto dalla polpa risulta un valido diuretico. Un bicchiere ogni mattina aiuta a combattere la ritenzione idrica e allevia disturbi gastrici. I semi delle zucche vengono utilizzati come rimedio naturale per combattere la tenia, un parassita che si insedia nell’intestino dell’uomo a seguito ingestione. Consumati quotidianamente, e nelle giuste dosi, i semi hanno proprietà sedative, sono da condiderarsi, quindi, valiti alleati del riposo notturno, salute cardiaca e aumento del buonumore. I minerali e le vitamine contenute in questo ortaggio apportano molteplici benefici alla pelle. Le fibre della zucca, inoltre, agevolano le funzioni intestinali e riducono l’assorbimento dei grassi.

Polpa

La polpa della zucca è composta soprattutto da acqua, circa il 90%. Questa caratteristica spesso allunga i tempi di preparazione di alcune ricette che prevedono un ripieno da realizzare con questo ingrediente. Infatti, una volta cotta (possibilmente a vapore) è consigliabile avvolgere la polpa in un canovaccio di cotone, a trama non troppo fitta, e appenderla per qualche ora per far defluire il succo. La consistenza farinosa la rende molto simile alle patate, simile al punto da sostituirle in alcune ricette.

Fiori e semi

I fiori di zucca sono delicatissimi e non necessitano di lunghe cotture. Le ricette classiche che prevedono questo ingrediente sono risotti, frittate e in pastella. Nel risotto è fondamentale inserirli a fine cottura. Basterà qualche secondo di calore per ammorbidirli e si amalgameranno alla perfezione sprigionando tutto il loro aroma. Per non coprire eccessivamente il sapore dei fiori di zucca è sempre consigliabile realizzare una pastella leggera senza uova. I semi della zucca, infine, sono perfetti da offrire durante aperitivi e come spezzafame.

proprietà della zucca

Come pulire e conservare la zucca

Solitamente questo ortaggio viene venduto in porzioni ed è quindi consigliabile consumarlo nell’arco di 24 ore. Una volta sezionata, infatti, la zucca inizia a disidratarsi e a perdere lentamente tutte le sua proprietà organolettiche oltre che la consistenza soda e compatta. Quando possibile, è meglio acquistarla intera, non inciderla fino al giorno dell’utilizzo e conservarla al buio e in luoghi asciutti. Con questi piccoli accorgimenti si conserva per quasi un mese. Nel caso di quantità abbondanti si può invece pulire, dividere in pezzi non troppo piccoli, porzionare e congelare. Eliminare la buccia dalle zucche è l’operazione più noiosa e complicata ma con piccoli trucchi possiamo rendere più facile il procedimento. Tagliarla in pezzi piccoli renderà più facile lo scorrimento del coltellino e agevole la nostra presa. Infornandola con tutta la buccia per qualche minuto, si potrà facilmente estrarre la polpa con un cucchiaio nel caso di vellutate, gnocchi o ripieni.

La zucca in cucina

La versatilità di questo ortaggio autunnale lo rende adatto a preparazioni dolci e salate. Dall’antipasto al dolce, la zucca stimola la creatività degli amanti della cucina. Dalle ricette classiche dei primi, come tortelli ripieni, gnocchi e pasta fresca aromatizzata a secondi vegetariani come le polpette di zucca. Si adatta come contorno di carni e pesce e come antipasto stimola appetito. Le torte alla zucca, tradizionali del periodo di Halloween, sono perfette per le merende dei più piccini. Sane e genuine, apportano i nutrienti utili al benessere dei bambini e prevengono influenze stagionali. Grazie al suo sapore dolce, inoltre, riduce l’apporto di zuccheri da aggiungere alla preparazione. Al forno, al vapore o in padella, crea un ottimo contrasto con ingredienti salati. Gorgonzola, speck, provola affumicata alcuni degli ingredienti con i quali si crea un abbinamento perfetto.

Per visualizzare tutte le ricette con la zucca CLICCA QUI

zucca-e-patate-gratinate-contorno        lasagne con la zucca        zucca e gamberi ricette



Commenta la notizia: