Patate ingrediente base per mille ricette

patate

Patate

Le patate rientrano nella categoria di ingredienti base per la realizzazione di tantissime ricette. È uno degli alimenti più coltivati e, da secoli, il tubero più consumato nelle tavole. Una volta cotta, la patata assume una consistenza farinosa che la rende perfetta per mille e più utilizzi. Si può apprezzare esclusivamente cotta. Cruda, infatti, risulta tossica a causa della presenza di solanina, una sostanza che protegge l’ortaggio da funghi e parassiti. La patata è molto facile da coltivare e regala soddisfazione persino a chi non ha il pollice verde.

Fritte, al forno o passate, diventano un contorno energetico o un piatto principale. La buccia viene spesso eliminata, alcune varietà di patate, invece, vanno cotte con la buccia che le rende croccanti fuori e morbide all’interno. La percentuale di carboidrati che apporta questo ortaggio è elevata ma sempre ridotta rispetto a pane e pasta. Inoltre, è un valido rimedio naturale per sgonfiare borse e attenuare occhiaie.

Varietà di patate

La patata comune è solitamente oblunga ma, in base alla tipologia, la forma di questo ortaggio può variare. In genere le patate vengono classificate in base al colore della buccia, rossa o gialla, e della polpa, a pasta bianca o pasta gialla.

Pasta gialla

patata-a-pasta-gialla

Le patate a pasta gialla hanno una polpa più soda e tende a mantenere la sua compattezza anche dopo la cottura. Sono per questo indicate per fritture o cotture al forno.

Pasta bianca

patata-a-pasta-bianca

Le patate a pasta bianca, invece, hanno una consistenza più farinosa. Sono più indicate per realizzare purè, crocchette o impasti a base di patate.

Buccia rossa

Patate a buccia rossa

Le patate a buccia rossa non sempre si trovano sui banchi del supermercato. Questa varietà, dal sapore leggermente più sapido delle altre, è ideale per cotture in umido, al forno e fritture. Possono essere cotte con tutta la buccia.

Novelle

patate-novelle

Le patate novelle, dette anche primaticce, vengono raccolte prima della piena maturazione. Sono tonde, con la buccia sottile e di dimensioni ridotte, al punto da essere cotte intere. Il boccone perfetto per accompagnare secondi di carne o pesce.

Valori nutrizionali

Sono ricche di amidi ma l’apporto calorico che forniscono è notevolmente basso rispetto a pane e pasta. Inoltre, sono ricche di minerali e vitamine che rimangono inalterate con la cottura a vapore. Proteggono la mucosa gastrica da gastriti e ulcere e hanno azione diuretica. 100 grammi di prodotto forniscono circa 90 calorie e:

Carboidrati
17,90 g
Grassi
1 g
Proteine
2,1 g
Acqua
78,50 g
Potassio
570 mg

Utilizzo in cucina

Avere sempre a casa le patate ci offre la possibilità di optare tra centinaia di ricette gustose e veloci. Anche una semplice insalata di patate può rivelarsi appagante. Sono sempre gradite come contorno, soprattutto dai più piccoli, a pezzi, in purea, o insieme ad altre verdure. Alcuni le preferiscono poco cotte, dalla consistenza soda, altri, invece, le apprezzano più morbide da sciogliere al palato al primo morso. Il metodo di cottura più gettonato è la frittura che fa delle patate uno dei piatti principali della Francia e del Belgio che, ancora oggi si contendono il “brevetto”. Tra i primi più famosi ci sono gli gnocchi, perle di pasta realizzate con un impasto di farina e patate. E ancora, sformati, gateau, crocchette, frittate, tortini, con questo ingrediente è possibile creare aggiungendo i nostri ingredienti preferiti e inventare nuovi piatti.

Per visualizzare tutte le ricette con patate CLICCA QUI

patate-gratinate-in-forno-con-besciamella        patate ripiene funghi e speck        crocchette di patate



Commenta la notizia: