Cannella proprietà, benefici e utilizzo in cucina


La cannella

La cannella è una spezia aromatica che esalta il gusto di dolci, bevande calde e liquori, frutta ma anche secondi di carne. Si ricava dalla corteccia di due alberi sempreverdi appartenenti entrambi alla famiglia delle Lauraceae. La specie Cinnamomum zeylanicum, originaria dello Sri Lanka, è quella più pregiata. La Cinnamomum cassia, originaria della Cina, è di qualità inferiore, meno profumata e aromatica. È possibile riuscire a distinguerle dal colore. La qualità più pregiata risulta più chiara e fine al tatto, mentre la seconda è di tonalità più scura.

Questa spezia viene prodotta prelevando strati molto sottili del fusto che vengono arrotolati e fatti essiccare. In commercio è possibile trovare la cannella in bastoncini ancora integri, detti cannelli, oppure in polvere. L’utilizzo comune che si fa della cannella è spesso legato alla realizzazione di dolci ma in altri paesi è uno degli ingredienti base per moltissime ricette dall’antipasto al dolce.

Proprietà benefiche

I benefici che questa profumata spezia apporta al nostro organismo sono noti da secoli. In passato era uno dei rimedi naturali per combattere disturbi intestinali. Il suo potere digestivo la rende un piacevole toccasana a fine pasto. In commercio si trovano distillati e liquori alla cannella che addolciscono il palato e facilitano la digestione. Viene consumata più spesso d’inverno con i primi freddi e conseguenti raffreddori ed influenze. dall’infuso a base di cannella alla veloce spolverata su bevande calde, il suo profumo rilassa e riscalda. È sconsigliato farne un uso eccessivo in stato di gravidanza o allattamento. Un dosaggio elevato, infatti, può attivare contrazioni non desiderate o scatenare reazioni allergiche e diarrea.


La cannella in cucina

Questa spezia aromatica viene spesso acquistata in polvere ed inserita negli impasti per realizzare dolci. Accoppiata vincente rimane sempre quella con le mele per la preparazione di strudel o apple pie. La cannella è spesso utilizzata insieme ad altre spezie aromatiche come anice stellato, chiodi di garofano e zenzero. I cannelli, bastoncini integri, sono consigliabili per infusi e tisane e restano comunque preferibili al formato in polvere anche per aromatizzare impasti. La differenza sta nell’intensità dell’aroma. I bastoncini, infatti, preservano il profumo speziato e l’intensità della piccantezza a differenza della cannella in polvere. Il suo profumo caldo si associa benissimo anche con la carne e con le verdure.

Per visualizzare tutte le ricette con cannella CLICCA QUI

biscotti mela e cannella e mandorle        casetta-natalizia-pasta-frolla        apple-pie



Commenta la notizia: